Articles

Come il divorzio colpisce gli uomini

La differenza tra come il divorzio colpisce gli uomini e le donne potrebbe essere trascurabile. Anche se le femmine tendono a visualizzare le emozioni più dei maschi, angoscia a causa di una rottura coniugale non conosce genere. Le risposte in entrambi i sessi possono correre la gamma da esplosioni arrabbiate, rabbia e risentimento a pianto incontrollabile, depressione e pensieri suicidi. Ma come il divorzio colpisce gli uomini non è sempre evidente. Qualche volta, anche se un ex-coniuge è colpevole di adulterio e sembra celebrare una nuova libertà ritrovata da festa e giostra, essi possono segretamente sperimentare rimorso, rimpianto e depressione. La ragione di queste emozioni oscure è perché il divorzio è molto simile alla morte. Se le coppie trascorrono due o ventidue anni insieme prima di una rottura, si forma un legame fisico ed emotivo che è difficile da sciogliere.
Attraverso il matrimonio due individui diventano una sola carne. A questi figli dell’unione di una sola carne nascono, e una vita di prove e trionfi sono vissuti in una relazione intima che non può essere rivaleggiata. La dissoluzione del legame coniugale lacera una delle più sacre unioni ordinate da Dio; e quella lacerazione non è facilmente superata da entrambi i sessi. “Anche i farisei vennero a lui, tentandolo, e gli disse: È lecito ad un uomo di ripudiare la moglie per ogni causa? Ed egli, rispondendo, disse loro: Non avete voi letto che colui che li ha fatti all’inizio li ha fatti maschio e femmina, e ha detto: Per questo l’uomo lascerà padre e madre, e si unirà a sua moglie; e i due saranno una sola carne? Perciò non sono più due, ma una sola carne. Ciò che dunque Dio ha unito, l’uomo non lo separi” (Matteo 19:3-6).
Mentre i maschi hanno meno probabilità di condividere apertamente sentimenti personali, come il divorzio colpisce gli uomini può essere evidente da una varietà di risposte più sottili. Gli ex mariti possono sperimentare alti e bassi emotivi, diventando un momento scontroso e ritirato o esuberante ed entusiasta il prossimo. I segni di depressione a causa del divorzio includono il mancato mantenimento dell’igiene personale e l’attenzione alla medicazione, aumento di peso o perdita a causa di eccesso di cibo o digiuno e insonnia. Come il divorzio colpisce gli uomini dipende in gran parte lo stile di vita ha portato prima della rottura. I mariti abituati ad avere una moglie per cucinare, pulire e fornire assistenza ventiquattro ore al giorno possono lottare con le faccende quotidiane. Sostituire i pasti cucinati in casa nutrienti sostituiti con fast food ipercalorici e ricchi di grassi spesso porta all’obesità e ai problemi di salute che accompagnano, tra cui infarto e ictus. Gli ex mariti possono anche indulgere in un aumento del consumo di alcol o abuso di sostanze nel tentativo di affrontare alti e bassi emotivi. Sentimenti di rifiuto, abbandono e bassa autostima possono affliggere gli uomini che sono vittime di adulterio. Gli ex coniugi possono sentirsi come se la vita ha preso una spirale verso il basso con poche possibilità di recupero.
Al culmine di un ottovolante emotivo, gli ex mariti possono dimostrare come il divorzio colpisce gli uomini con travolgente esuberanza ed energia sconfinata. Dopo una depressione iniziale, alcuni maschi possono cogliere l ” opportunità di ri-strumento se stessi, concentrandosi sul body-building, governare meticoloso, e tornare sul incontri scena. Giorni sono spesi in palestra cercando di sbarazzarsi dei chili confezionati su durante decenni di vita coniugale; e le notti sono spesi presso i club cercando di raccogliere le donne che potrebbero non aver dato loro un secondo sguardo, mentre sposati. Le statistiche indicano che gli uomini superano le donne di quattro a uno. Sul incontri scena, femmine appena divorziati avranno meno maschi ammissibili tra cui scegliere. Ma per i maschi, una pletora di donne sono disponibili. Molti ex mariti, essendo stato bruciato da un cattivo matrimonio, preferiscono giocare sul campo e possono trascorrere diversi anni o il resto della loro vita saltando dentro e fuori delle relazioni.
Osservatori casuali di come il divorzio colpisce gli uomini possono anche vedere una maggiore alienazione dalla famiglia e dagli amici, in particolare i bambini. Se l’uomo era responsabile della rottura a causa dell’infedeltà, l’alienazione dai propri cari è altamente probabile. In questi casi, i figli minori e adulti possono sentirsi in dovere di venire in soccorso della madre, alienandosi da un padre traditore. Isolamento, depressione o sentimenti di abbandono e bassa autostima può provocare, come ex compagni soffrono la perdita di relazioni una volta molto apprezzato. Anche se un maschio adultero dovrebbe sposare la sua amante, la perdita di amici, familiari e figli da un precedente matrimonio può essere dolorosa. Sentimenti di rifiuto, rimorso, o odio di sé possono essere tutti segni di come il divorzio colpisce gli uomini. L’alcolismo e l’abuso di sostanze possono derivare dal senso di colpa, vergogna e stigma di una relazione adultera che termina con il divorzio.
Indipendentemente da come il divorzio colpisce gli uomini, gli ex coniugi devono sforzarsi di raggiungere un grado di stabilità emotiva. Spirituale, consulenza psicologica e di relazione può essere necessario per ottenere una corretta prospettiva. Ma per la maggior parte dei maschi in cerca di aiuto da terapeuti professionisti o ministri non è una decisione facile. Ammettere la necessità di aiutare a risolvere il trauma emotivo del divorzio è il primo passo verso il ripristino dell’equilibrio in una vita squilibrata. Subire un’esperienza devastante come la dissoluzione del matrimonio può costringere gli uomini e le donne a dare un’occhiata più da vicino al loro cammino spirituale con Dio. Avvicinarsi a Dio studiando regolarmente la Bibbia e frequentando la chiesa e prendere la decisione personale di rinascere accettando Gesù Cristo come Signore aiuterà gli ex coniugi a superare le avversità e a trovare la pace. Ex mariti dovrebbero prendere in considerazione l ” adesione a un gruppo di recupero divorzio chiesa sponsorizzato o prendere un appuntamento per parlare con un pastore. La presenza in Chiesa contribuirà a rafforzare lo spirito rotto dal divorzio. Gli ex coniugi dovrebbero cercare un ecclesiastico o un amico intimo con cui condividere le confidenze. Infine, gli uomini devono rendersi conto che mostrare emozioni non è riservato solo alle donne, né la salvezza e la pace della mente che si possono trovare solo in Cristo Gesù.

Come il divorzio colpisce le donne

Come il divorzio colpisce le donne è, in molti modi, diverso dagli uomini. Perché le femmine possono essere vulnerabili o emotivo, la fine del matrimonio può essere devastante. Il dolore e sentimenti di rifiuto possono sopraffare una donna sensibile che era o è ancora innamorato. Le femmine tendono a versare il loro intero essere in una relazione; e quando finisce quella parte della psiche o dell’autostima della donna deve in qualche modo essere recuperata. Una moglie estraniata deve fare i conti non solo con sentimenti di rifiuto, ma anche di abbandono, autoironia, o depressione. Un amore perduto può lasciare un ex coniuge ferito, vuoto, sentirsi abbandonato e frammentato senza un senso di direzione o volontà di sopravvivere. È la profondità delle emozioni che rende il modo in cui il divorzio colpisce le donne diverse dagli uomini. Un uomo che subisce una rottura coniugale può essere ferito o sentirsi respinto, ma gli uomini sono meno inclini a permettere emozioni di penetrare. Gli ex mariti possono essere feriti momentaneamente, alcuni possono anche passare attraverso la depressione; ma la consapevolezza che i maschi sono innati “cacciatori” convince ex mariti che ci sono nuovi territori da conquistare. Quell’istinto di cacciatore e la resilienza maschile consentono agli uomini, sebbene feriti e respinti, di resistere a sentimenti che potrebbero sopraffare o immobilizzare. E la libido spinge un marito estraniato a cercare un altro compagno e la possibilità di realizzazione futura.
A differenza degli uomini, il modo in cui il divorzio colpisce le donne si manifesta nella dipendenza innata della femmina dal sesso opposto. Non solo la società insegna alle bambine che va bene essere fragili, ma Dio ha creato le donne per essere il vaso più debole. Ma quando un matrimonio fallisce, soprattutto se la donna è stata vittima di infedeltà, tutto il suo mondo può cadere a pezzi. L’agonia della rottura coniugale per una donna è che mentre il mondo si sta sgretolando, l’unica “ancora” a cui avrebbe tenuto non c’è più. Alcune ex mogli sono così dipendenti da ex mariti che non possono funzionare, anche su base giornaliera. Dopo decenni di matrimonio, la personalità della moglie può essere assorbita da quella del marito; e la sua autostima è un semplice riflesso dell’opinione del marito. Con l’assenza del maschio, la donna è lasciata a badare a se stessa; ma mal attrezzata per sopravvivere nel mondo reale del processo decisionale e dell’autorealizzazione.

Le mogli che subiscono il trauma del divorzio hanno bisogno di un sistema di supporto per contribuire a rendere la transizione da una femmina dipendente all’indipendenza. Il sostegno può venire prima da coloro che capiscono come il divorzio colpisce le donne: consiglieri professionali o spirituali; poi amici, familiari o membri della chiesa. Organizzazioni basate sulla fede o gruppi di auto-aiuto, terapisti secolari, o classi di recupero divorzio possono aiutare le donne riscoprire chi sono e trovare significato e scopo nella vita. Terapeuti qualificati o consulenti cristiani sono consapevoli di come il divorzio colpisce le donne e in grado di offrire diverse metodologie per il recupero. L’obiettivo dei terapeuti secolari sarà quello di convincere le ex mogli a realizzare l’autostima e riconquistare l’indipendenza. L’obiettivo dei consiglieri spirituali sarà quello di far soffrire le donne per cercare a Dio la forza, la capacità di perdonare e la volontà di diventare vitali.
Partecipare a un corso di recupero divorzio sponsorizzato dalla chiesa può aiutare le mogli estraniate a ritrovare la fiducia in se stessi e la fede in Dio per ripristinare, rinnovare e rigenerare uno spirito ferito o un cuore spezzato. “Non temere, perché non ti vergognerai; non ti vergognerai, perché non sarai svergognato; perché dimenticherai la vergogna della tua giovinezza, e non ricorderai più il vituperio della tua vedovanza. Perché il tuo Creatore è tuo marito; il suo nome è il SIGNORE degli eserciti, il tuo Redentore il Santo d’Israele, sarà chiamato il Dio di tutta la terra. Poiché il Signore ti ha chiamato come una donna abbandonata e afflitta in spirito, e una moglie di gioventù, quando tu eri rifiutato, dice il tuo Dio. Per un piccolo momento ti ho abbandonato, ma con grande misericordia ti radunerò. Con un po ‘d’ira ti ho nascosto la mia faccia per un momento; ma con eterna benignità avrò pietà di te, dice il Signore tuo Redentore” (Isaia 54:4-8).
I consulenti spirituali esperti nel modo in cui il divorzio colpisce le donne possono associare un nuovo iscritto a un programma di recupero con una donna che ha completato con successo il programma. La testimonianza di una ex moglie in via di guarigione può aiutare molto a convertire un nuovo iscritto dalla dipendenza, dalla depressione e dall’autoironia alla completezza spirituale e al benessere mentale. Come parte del sistema di supporto di un’ex moglie, oltre ad essere un partner di preghiera, un partecipante al programma di successo può offrire una spalla su cui piangere, un orecchio che ascolta o una scrittura incoraggiante. Un leader della chiesa, pastore o anziano dovrebbe essere in grado di condurre abilmente un’anima ferita a cercare una relazione personale con Gesù Cristo in modo che la femmina ferita possa un giorno stare da sola.
I leader spirituali o i pastori che sono ben consapevoli di come il divorzio colpisce le donne dovrebbero anche esercitare cautela quando si tratta di cuori feriti. Una ex moglie che si ritrova improvvisamente sola può essere estremamente vulnerabile agli altri uomini. Le donne sposate che si sono abituate alla compagnia maschile possono facilmente cadere preda di un attaccamento emotivo a forti figure maschili. Responsabili leader maschi dovrebbero essere consapevoli di ex-mogli feriti che possono vedere un pastore o chiesa anziano come un ” cavaliere in armatura splendente.”Molti ecclesiastici e donne con buone intenzioni si trovano in posizioni compromettenti quando cercano di servire le anime ferite. Programmi di recupero divorzio cristiana e consulenza sono meglio condotti in ambienti di piccoli gruppi o in presenza di un altro individuo. Per evitare l’apparizione del male, i pastori o i capi della chiesa dovrebbero solo consigliare le donne in compagnia di una moglie o di una madre della chiesa.
Capire come il divorzio colpisce le donne può aiutare i consiglieri secolari o spirituali ad aiutare le ex mogli a trovare la strada della guarigione. Un forte sistema di sostegno, il coinvolgimento in una chiesa locale, la preghiera e la ricostruzione di un rapporto con Dio attraverso suo Figlio, Gesù Cristo, sono i mattoni che ogni donna estraniata può utilizzare per ricostruire una vita lacerata da un matrimonio fallito.

Per ulteriori informazioni: https://www.christianet.com/christiandivorce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.