Articles

I monti Taebaek(1994)

Questo dramma coreano è ambientato in un periodo di scisma coreano, circa 1948, quando le forze politiche sia all’interno che all’esterno stanno lacerando il paese in due. Proprio mentre i comunisti iniziano a conquistare centri vitali per iniziare la loro espansione, gli Stati Uniti sostengono segretamente le milizie che si trovano all’opposto dello spettro politico; il risultato è un tiro alla fune che lascia morti migliaia di innocenti. Il conflitto è drammatizzato nel rapporto tra due fratelli, uno che cerca di liberare la terra per i contadini, l’altro un funzionario dell’esercito. Mentre gli agricoltori indigenti sono cullati in sogni di pipe da parte della sinistra, questa affiliazione diventa la loro rovina, e il conflitto scivola presto fuori controllo da entrambe le parti. Anche se fortemente politico, questo film rimane notevolmente low-key times a volte quasi anti-drammatico. Taebek Mountains sembra puntare a una certa onestà chiara tra gli slogan e la propaganda. Riafferma anche la volontà dell’industria cinematografica sudcoreana di affrontare le vecchie ferite in un modo cinematografico e istruttivo. Vale la pena la vostra attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.