Articles

Le 4 regole di invio simultaneo educato

X

Privacy & Cookie

Questo sito utilizza cookie. Continuando, accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni, tra cui come controllare i cookie.

Capito!

Pubblicità

Ho letto i post del blog prima in cui le persone affermano che è “maleducato” o, per lo meno, li rende estremamente scomodi presentare simultaneamente la loro scrittura a più riviste o a più agenti letterari. E ‘ ridicolo! Pensaci. Se hai inviato il tuo manoscritto a un singolo agente letterario, il tempo di attesa è, forse, di otto settimane. Se sei un tipo di persona di scommesse-in particolare un giocatore di slot machine-sai che queste probabilità non sono totalmente a tuo favore. E far pubblicare la tua scrittura è già una battaglia a monte; le presentazioni simultanee sono uno dei trucchi (uno completamente giusto e legale!) per aumentare le probabilità di diventare uno scrittore pubblicato prima. Lo stesso vale per i racconti su riviste letterarie. Devi aspettare il rifiuto almeno un paio di volte–anche i grandi sono stati respinti prima sono stati scoperti; non sarebbe meglio presentare a cinque posti, tutti in una volta, quattro rifiuti e una accettazione nello stesso arco di tempo di attesa, piuttosto che fare da singolo file e dover attendere anni, forse, per ottenere un “sì”?

Non solo nuoce a te stesso come scrittore, ma riviste e agenti si aspettano presentazioni simultanee perché è ciò che fanno gli scrittori intelligenti; fa parte del settore e finché li avverti educatamente nella tua copertina e/o lettere di query e ritira prontamente il tuo lavoro dalla considerazione altrove è perfettamente accettabile.

Come inviare simultaneamente il tuo lavoro senza calpestare le dita dei piedi:

1. Leggi la stampa fine. Assicurati che le riviste letterarie e gli agenti che stai inviando accettino le presentazioni simultanee. (La maggior parte lo fa e lo menzioneranno nella loro pagina delle linee guida di presentazione; ad esempio, vedi fuga, CutBank e per così dire. Anche quelli che sono moralmente contrari alla pratica lo menzionano lì.) Non c’è niente di peggio che contemporaneamente presentare qualcosa e poi ritirarlo dalla considerazione altrove quando non approvano la pratica. Potresti aver bruciato un ponte con un editor e un diario in modo che non considerino nemmeno il tuo lavoro. (Questo non ha lo scopo di spaventarti! Fino a quando dicono che non mente osservazioni simultanee, sei d’oro!)

2. Invia solo la tua storia a una manciata di posti. Non vuoi diffonderti troppo sottile o fare più lavoro del necessario. Se le vostre osservazioni sono ben mirati-il che significa che hai letto il giornale prima, o, nel caso di un agente letterario, hanno letto la loro biografia e sono positivi che stai scrivendo si adatta ai loro criteri–allora non si dovrebbe avere a presentare mille volte, in modo da scrivere mille lettere tutto in una volta sarebbe sprecato sforzo. Personalmente, presento una storia di un massimo di quattro riviste diverse alla volta. E per le domande, di solito invio lettere in lotti di cinque alla volta.

3. Invia in livelli. In questi lotti di osservazioni, non presentare al New Yorker e sei rivista letteraria locale senza nome allo stesso tempo. E se quel giornale locale senza nome accettasse il tuo lavoro? Fantastico, vero? Ma poi quando vai a ritirarti dal New Yorker, cosa succede se l’editore dice “è un peccato, eravamo davvero interessati a pubblicarlo.”The New Yorker è un credito editoriale molto migliore–e un mercato pagante-rispetto al no-name locale. Ma le regole educate del settore sono che devi accettare la prima offerta e rifiutare qualsiasi successiva. Quindi, per evitare di spararti ai piedi, raggruppa riviste e agenti letterari in ordine. Nel caso di riviste, presentare al più competitivo, bit-of-a-stretch-chance quelli prima. Poi, una volta che hai sentito di nuovo da tutti loro, andare giù un livello e presentare a un lotto da quel livello. Lo stesso vale per gli agenti letterari. Invia ai tuoi primi cinque preferiti, all-star, agenti sogno prima perché potrebbero essere interessati. Non si vuole mai essere deludente che un editor o un agente ha risposto prima. Si dovrebbe essere altrettanto felice di aver ottenuto accettato da ogni singola persona nello stesso livello.

4. Sii onesto. Nella tua lettera di presentazione, non nascondere il fatto che stai inviando simultaneamente il tuo lavoro. Basta lanciare una frase lì: “Questa è una presentazione simultanea, ma ti informerò immediatamente se dovesse essere accettata altrove.”E poi, se vieni accettato altrove, fai sapere agli altri giornali/agenti. Non cercare di ottenere una singola storia pubblicata più volte. È disonesto, danneggerà la tua carriera perché la parola andrà in giro e potrebbe anche portare a problemi legali sul copyright.

Così, mentre siete in attesa di sentire di nuovo su quella storia, andare inviare di nuovo da qualche altra parte! O se siete in attesa di sentire di nuovo da quell’agente letterario, inviarlo a un altro nel frattempo!

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.